Vin santo Frascole: 1999 un annata speciale

Il vin santo, un vino dolce da accompagnare ad un dolce tipico da inzuppare, come è di tradizione dalle nostre parti. Oppure per un piacevole dopocena o perché no come aperitivo…Inoltre viene largamente usato per la preparazione di dolci.

frascole-vinsanto-del-chianti-rufina-doc-1999 (1)Noi ve ne proponiamo qualcuno su www.artetoscana.itUn vin santo vecchia annata e rarità: Frascole del 1999.

Acquista sulla nostra vetrina online (clicca).

Varietà: Trebbiano e Malvasia Bianca, non si conoscono i cloni dei vecchi vigneti.

Uvaggio: Trebbiano e Malvasia Bianca

Tecnica di vinificazione: la raccolta delle uve, eseguita completamente a mano, inizia verso metà Settembre. Il raccolto viene posto in piccole cassette che contengono circa 15 kg di uva ciascuna.

I grappoli sono stati appesi su telai metallici verticali sistemati nel locale di appassimento dotato di ampie aperture e posto in posizione ventilata ed asciutta. Qui le uve rimangono fino ai primi giorni del mese di marzo.

Nella prima settimana di marzo le uve sono state staccate dai telai e pressate in torchio tradizionale.

Il mosto messo in piccoli caratelli di legno di castagno, da circa 40 e 80 litri di capacità, matura per oltre 9 anni.

Successivamente il Vinsanto viene tolto dai caratelli e senza alcuna filtrazione imbottigliato.