Piazzale Michelangelo…il festival del gelato!

DaArtetoscana.itl 21 al 25 aprile 2016 dalle ore 12 piazzale Michelangelo ospiterà il festival del gelato.

Gelatieri del territorio italiano si sfideranno a suon di gelato.

Ognuno porterà in gara un gusto unico di propria invenzione in modo tale da accaparrarsi il titolo di vincitore.

Acquistando una card, potrete assaggiare tutti e otto gusti in gara e premiare quello che preferite.

Inoltre potrete assaggiare anche altri sei gusti unici che non sono in gara ma sono offerti dagli sponsor.

Insomma un appuntamento goloso per tutti i golosi adulti e bambini. Ma non solo, sarà un modo per scoprire tutte le novità in materia!

Per conoscere i  gusti in gara e per acquistare la card vai su: http://www.gelatofestival.it/it

Una curiosità…

Il gelato affonda radici  in Cina, Arabia, con Alessandro Magno…

Ma i veri gelatieri furono fiorentini secondo una tradizione:

Ruggeri, un polivendolo della Firenze cinquecentesca, vinse un concorso culinario indetto dai medici riprendendo antiche ricette su gelati e successivamente diventera’ pasticciere dei Medici.

In seguito, Bernardo Timante Bonaccorsi, soprannominato Buontalenti, scultore, architetto e pittore alla corte dei Medici di Firenze, creò una nuova e gustosa ricetta a base di tuorlo d’uovo, vino, latte e miele dando origine ad.una gustosa crema.

Artetoscana.it

 

I Toscani, quindi, si sono distinti nei secoli come scrittori, creatori, inventori, cuochi, poeti, ingegneri…
tutt’oggi, comunque, la Toscana partorisce uomini e donne d’ingegno.
Nel nostro negozio online, vi proponiamo una serie di opere d’arte rare e uniche: dipinti, sculture in marmo e altro che testimoniano una Toscana ancora pullulante di artisti.

‘Il treno letterario della Toscana’

Artetoscana.itMancano ancora altri appuntamenti in carrozza sul treno che, da Volterra a Cecina, percorre luoghi ancora poco conosciuti ma con paesaggi unici.

A tutto ciò si unisce un percorso all’insegna della cultura, della letteratura e della storia.

Al viaggio in treno precederà o seguirà una visita guidata a luoghi di interesse storico-letterario o a siti archeologici.

Alla scoperta degli Etruschi‘: 3 e 24 aprile.
Parteciperanno al viaggio il musicista Stefano Cocco Cantini e l’etruscologa Simona Rafanelli.

Gli antichi romani‘: 10 Aprile e 8 maggio.
Vi saranno sul treno la ricercatrice Fulvia Donati e l’archeologia Stefano Genovesi.

In viaggio con gli etruschi, antichi romani e Carlo Cassola‘: 29 maggio.
Il viaggio sarà dedicato a Cassola raccontato da Daniele Luti. Il quale si concentrerà sul libro ‘tempi memorabili’, ambientato a Marina di Cecina.

Per informazioni chiamare il numero 0577-391787 o scrivere a [email protected] libri.it.

 

Siena, Piazza del Campo: ‘il mercato grande’ dell’enogastronomia

Artetoscana.itSabato 2 e domenica 3 aprile, Piazza del Campo si riempie di profumi e sapori locali. Tutto ciò che rientra nella tradizione enogastronomica senese e nazionale: formaggi, salumi, pasta fresca, frutta e verdura di stagione, zafferano, erbe aromatiche.

Inoltre i dolci tipici come il panforte e i ricciarelli IGP di Siena ne faranno da padrona.

Un appuntamento da non perdere anche per gli amanti del buon vino. Saranno aperte le porte di Vinarte.

Vini eccellenti della terra di Siena e non solo potranno essere acquistati ma anche degustati.

Verranno allestiti i banchi nella tradizionale forma a conchiglia e verrà evocato il mercato con  i venditori così come accadeva nel medioevo.

Inoltre vi saranno laboratori di cucina, musica, letteratura e attrazioni per bambini.

 

Fiorinfiera: 16 – 17 Aprile a Borgo San Lorenzo (Fi)

Artetoscana.itLa terza edizione di Fiorinfiera colorerà il centro storico di piazza Dante a  Borgo San Lorenzo con i colori della primavera.

Piante, fiori, attrezzature da giardinaggio e vita all’ aperto: ecco i temi di questa mostra mercato. Inoltre vi sarà una fantastica esposizione di vasi in terracotta.

Un parco pubArtetoscana.itblico verde allestito con piante secolari per tutti gli amanti della natura o che cercano un idea per attrezzare il loro spazio verde.